..il mio stomaco che parla..

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguire virtute e canoscenza"

30 ottobre 2005

Hypnotize->Mesmerize



Halloween alle porte:simpatica festa presa in prestito dai simpatici omini a stelle strisce...ciò
non toglie che:--->pensieri a ruota libera

-Il nuovo singolo dei System of A Down (Hypnotize) è ambiguo,per non dire che fa cagare...aspetto l'uscita dell'album per un giudizio completo...ahi ahi Malakian torna a suonare la chitarra invece di scrivere pezzi e fare il front-man del gruppo!!!

-Virus dei polli o no, fa tristezza vedere gli uomini della Coldiretti che scendono in piazza per difendere i loro "centri di allevamento" mangiando con aria sicura e sorridente il loro bel Polletto...ma sì mangiamoli che sono sicuri!!Però non fanno vedere come li tengono....


Pietà Zero per la gente che tiene gli animali in queste condizioni:

Quella che mangiamo non è carne,è surrogato di un qualcosa di organico...Li metterei io in allevamenti intensivi a mangiare nella loro merda,con luce accesa 24h,gonfiandoli di roba chimica ed ormoni..E vuoi che non si incazzino un minimo??Non vuoi che ci scappi qualche lieve malattia in queste condizioni igieniche e non solo?CI MANGIAMO POLLI STRESSATI GIA' MORTI QUANDO NASCONO!




Tagli del becco per non beccare gli altri "compagni"di stanza

....Va a finire che devo mettere pure un allevamento di polli,galline e maiali nel giardino,oltre che l'orto...

Un bel papero che rompe i maroni libero in giardino..
Che pensiero Geniale...





Link finale per la splendida immagine iniziale:

http://eterna2.deviantart.com/

23 ottobre 2005

Chicco di caffè...o cetriolo?



Un racconto che in altri tempi avrei modificato o cancellato,ma per certe occasioni capita a "cecio"....e poi l'ha mandato la nuova cameriera della Mezzaluna,come non metterlo nel blog..

Una figlia si lamentava con suo padre circa la sua vita e di come le cose le risultavano tanto difficili. Non sapeva come fare per proseguire e credeva di darsi per vinta. Era stanca di lottare. Sembrava che quando risolveva un problema, ne apparisse un altro. Suo padre, uno chef di cucina, la portò al suo posto di lavoro. Lì riempì tre pentole con acqua e le pose sul fuoco. Quando l'acqua delle tre pentole stava bollendo, in una collocò alcune carote, in un'altra collocò delle uova e nell'ultima collocò dei grani di caffè. Lasciò bollire l'acqua senza dire parola. La figlia aspettò impazientemente, domandandosi cosa stesse facendo il padre...Dopo venti minuti il padre spense il fuoco. Tirò fuori le carote e le collocò in un piatto. Tirò fuori le uova e le collocò in un altro piatto. Finalmente, colò il caffè e lo mise in una scodella. Guardando sua figlia le disse:"Cara figlia mia, carote, uova o caffè?"La fece avvicinare e le chiese di toccare le carote, ella lo fece e notò che erano soffici; dopo le chiese di prendere un uovo e di romperlo, mentre lo tirava fuori dal guscio, osservò l'uovo sodo. Dopo le chiese di provare a bere il caffè, ella sorrise mentre godeva del suo ricco aroma. Umilmente la figlia domandò:"Cosa significa questo, padre?"Egli le spiegò che i tre elementi avevano affrontato la stessa avversità, "l'acqua bollente", ma avevano reagito in maniera differente.La carota arrivò all'acqua forte, dura, superba; ma dopo essere stata nell'acqua, bollendo era diventata debole, facile da disfare.L'uovo era arrivato all'acqua fragile, il suo guscio fine proteggeva il suo interno molle, ma dopo essere stato in acqua, bollendo, il suo interno si era indurito.Invece, i grani di caffè, erano unici: dopo essere stati in acqua, bollendo, avevano cambiato l'acqua."Quale sei tu figlia?" le disse."Quando l'avversità suona alla tua porta; come rispondi? Sei una carota che sembra forte ma quando i problemi ed il dolore ti toccano, diventi debole e perdi la tua forza? Sei un uovo che comincia con un cuore malleabile e buono di spirito, ma che dopo una morte, una separazione, un licenziamento, un ostacolo durante il tragitto, diventa duro e rigido? Esternamente ti vedi uguale, ma dentro sei amareggiata ed aspra, con uno spirito ed un cuore indurito? O sei come un grano di caffè? Il caffè cambia l'acqua, l'elemento che gli causa dolore. Quando l'acqua arriva al punto di ebollizione il caffè raggiunge il suo migliore sapore. Se sei come il grano di caffè, quando le cose si mettono peggio, tu reagisci in forma positiva, senza lasciarti vincere, e fai si che le cose che ti succedono migliorino, che esista sempre una luce che, davanti all'avversità, illumini la tua strada e quella della gente che ti circonda".Per questo motivo non mancare mai di diffondere con la tua forza e la tua positività il "dolce aroma del caffè".

21 ottobre 2005

Autori commenti



Please!lasciate non dico il vostro nome,ma almeno un nick..un qualcosa che mi permetta di riconoscere chi scrive...sennò per cose personali c'è sempre l'email: porcu@libero.it

VEdi ad esempio gli ultimi 2 commenti di oggi fatti rispettivamente sull'ultimo e penultimo post........

Visto che riguardano una cosa che mi sta molto a cuore...

Buonanotte a tutti...belli e brutti...

08 ottobre 2005

Più Guerriero o più alchimista?



...Bel dilemma..diciamo che se mi dovesse sentire più guerriero della luce avrei la forza bruta per fare 2-3 cosette che mi passano per la mente e ristabilire l'ordine naturale delle cose...mentre se fossi più Alchimista potrei con una pozione magica aprire gli occhi della gente, far vedere loro che dietro una causa c'è sempre un effetto....altro che continuare a sognare, siamo quello che facciamo....c'è poco da dire...le scelte si fanno quando si è pronti,con la testa..e non si torna indietro...
Chi vuole intendere intenda...sono sempre ben accetti i commenti....quelli fatti con il cuore,non con le citazioni...

...Continuare a sognare,sempre e comunque....anche quando ti trovi fregato un'altra volta?......

La Realtà è un'altra...

06 ottobre 2005

..Anima Gemella..


La ricerca dell'Anima gemella è senza dubbio uno di quei temi che da sempre appassionano la quasi totalità del genere umano. Ammettiamolo: chi non ha almeno una volta nella vita fantasticato circa la possibilità che esista da qualche parte su questa terra, il compagno perfetto per noi? Dietro a questo desiderio c’è spesso la sensazione di non essere completi in se stessi che accomuna molti, senza differenze di razza, sesso o età, e la sincera speranza di trovare nell’amore per l’altro, l’occasione di aprirsi totalmente, di trasformarsi, di trascendere il proprio limite, di cogliere gli aspetti a noi accessibili dell'amore divino.

-Una persona che ti completa,che sa cogliere le sfumature del tuo carattere ed apprezzarle per quelle che sono...inafferrabili sensazioni che si intrecciano fino a coinvolgerti attimo dopo attimo..
Un laccio invisibile che ti lega,quasi fino a farti male, all'altra persona....

Ma forse...forse è solamente una grande minchiata quello che ho scritto qua sopra.....ci sono milioni di anime gemelle sì!ma che dico milioni,miliardi!!!
Anzi iniziate a prendere il numeretto,sennò dopo non voglio sentire storie eh?

perchè se esiste veramente...beh, la mia l'ho persa.....

eXTReMe Tracker